Istituto Comprensivo Statale Campo del Moricino Istituto Comprensivo Statale Campo del Moricino
Attività della Scuola
Attività sul Territoro
Altra Progettualità
Azione F3
Prototipi

Totem Multimediali
Legalità
aedo
Scuola Viva
Moricino - Unesco
Polis Mercato

Archivio di Febbraio 2019

“Il rischio sismico e vulcanico nell’area vesuviana e flegrea”

Venerdì 22 Febbraio 2019 dalle ore 11:00 alle ore 13:00 il seminario che sarà tenuto dal prof. Umberto Riccardi del Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle Risorse (DiSTAR) della Università degli studi di Napoli Federico II nella sede centrale della scuola secondaria di I grado “Corradino di Svevia” sita in Piazza S. Eligio n.107.

Scuola Viva Terza Annualità- Le Attività

Di seguito le Attività previste per la Terza annualità.

Prove INVALSI 2019

Lo svolgimento delle prove INVALSI 2019 riguarderà gli stessi livelli scolastici già coinvolti nelle rilevazioni dell’anno scolastico passato e si articolerà secondo il seguente calendario:

  • 3 maggio 2019: prova d’Inglese (V primaria);
  • 6 maggio 2019: prova di Italiano (II e V primaria) e prova di lettura (solo per le classi campione della II primaria);
  • 07 maggio 2019: prova di Matematica (II e V primaria);
  • 01 aprile 2019 – 05 aprile 2019: le classi terze della Scuola Secondaria di I grado sostengono le prove di Italiano, Matematica e Inglese come indicato dall’INVALSI.

MΔM Formazione Docenti 2019

La presente iniziativa MΔM Formazione Docenti 2019 prende origine dalla manifestazione MΔM “Musica al Mercato” nata nel 2012 che si relaziona al ricco patrimonio storico musicale di Napoli in particolare a quello appena descritto situato nel territorio di piazza Mercato.

Ciascuna edizione del MΔM è dedicata a un noto musicista del passato con una biografia riconducibile agli insegnamenti o alle attività artistiche e musicali di questo antico Conservatorio. Quest’anno, nel 270° anniversario della nascita, è dedicato al famoso operista “Domenico Cimarosa” (1749-1801), ‘figliolo’ (così venivano chiamati gli allievi) di Santa Maria di Loreto.

Il percorso MΔM Formazione Docenti 2019 si articola in diversi tipi di attività e, pur rivolgendosi in modo particolare agli insegnanti di strumento musicale e di musica, è aperto a tutti.  Nel suo insieme comprende vari incontri seminariali presieduti da esperti, esercitazioni laboratoriali e concerti pubblici. Nell’ambito di questa struttura tutti i partecipanti avranno modo, oltre alla partecipazione ai momenti teorici, di coinvolgere i propri allievi in esercitazioni anche pratiche strumentali o in esperienze di ascolto.

Nel corso dei seminari gli esperti tratteranno di volta in volta gli argomenti del MAM da diverse prospettive, metteranno in luce il contesto e il territorio dal punto di vista storico e forniranno approfondimenti, sollecitazioni, spunti teorici e di metodo utili al lavoro dei docenti.

foto del mese: febbraio 2019

Palazzo dei Regi Studi, ora Museo Archeologico
MuSA – Museo degli Strumenti Astronomici

Nel 1653 il fisiologo e matematico Tommaso Cornelio, che reggeva la seconda cattedra di Medicina teorica, tenne per qualche tempo anche letture di Astronomia. Nel 1695 gli subentrò Agostino Ariani che insegnò, oltre l’Euclide, la trigonometria, le meccanica, l’astronomia, la prospettiva, convincendo i letterati napoletani che la fisica e la matematica non erano arti magiche e tenebrose. Tenne la cattedra fino al 1732 quando fu assegnata a Pietro Di Martino. 
A palazzo reale con il viceregno di Luigi de la Cerda duca di Medinacoeli, si tenevano delle adunanze, dette Accademie, per leggere e commentare alcuni componimenti letterari. Federico Pappacoda, cavaliere napoletano ed estimatore dei letterati, e Nicolò Caravita proposero al viceré la istituzione di una vera e propria Accademia. L’Accademia reale, nota anche come Accademia palatina, fu istituita il 20 marzo 1698 e i socii dovevano ragionare di materie fisiche, astronomiche, geografiche ed istoriche, illustrando tutto ció che avessero ignorato gli antichi o scritto astrusamente.
Nel 1735 Carlo di Borbone divenne re di Napoli e di Sicilia restituendo al meridione d’Italia l’antica indipendenza dopo oltre due secoli di dominazione straniera e inaugurando un lungo periodo di rinascita politica e ripresa economica. Uno dei suoi primi atti fu l’approvazione del piano di riforma degli Studii proposto da Celestino Galiani.
Nell’ambito di tale riforma, che comprendeva la riorganizzazione e la ridistribuzione delle cattedre tra i docenti e che sanciva nuovi doveri e diritti di studenti e professori, fu istituita la cattedra di Astronomia e Nautica in sostituzione di quella di Etica e Politica. Per il Mezzogiorno d’Italia era la prima volta che la scienza astronomica veniva inserita nel programma di studi superiori.

Leggi il resto di questo articolo »
Collegati qui ...

Febbraio: 2019
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
Percorso Formativo
Sezione Primavera
Percorso Formativo
Scuola Infanzia
Percorsi Formativi
Scuola Primaria
Percorsi Formativi
Scuola Secondaria
Certificazioni

Storia di Napoli
Strutture dell'Istituto

Sedi Istituto

Storia dell'Istituto

Amministrazione Trasparente

Giornalino on-line

Albo Sindacale

Snodo Formativo Moricino
57545
visitatori