Istituto Comprensivo Statale Campo del Moricino Istituto Comprensivo Statale Campo del Moricino
Attività della Scuola
Attività sul Territoro
Altra Progettualità
Azione F3
Prototipi

Totem Multimediali
Legalità
aedo
Scuola Viva
Moricino - Unesco
Polis Mercato
Polis Mercato II Anno

Archivio di Novembre 2017

Lezione Concerto con il Maestro di Mandolino Carla Senese

Riprendono presso l’istituto comprensivo statale “Campo del Moricino” gli incontri con la musica d’autore.

Giovedì 7 dicembre alle ore 11,00 presso la sala “Corradino di Svevia” si svolgerà una lezione-concerto del maestro di mandolino Carla Senese. L’occasione consentirà di vedere da vicino il mandolino, uno strumento da rivalutare per la ricchezza di repertorio e le qualità espressive. Saranno presentati brani di Raffaele Calace, liutaio e compositore napoletano, un punto fermo nella cultura musicale della nostra città. Saranno eseguiti brani per mandolino e chitarra in duo oltre che per mandolino solista.

CARLA SENESE

Comunicazione 054_18

Nella Sala “Corradino di Svevia” si è svolta con successo la lezione concerto sul mandolino.

Il mandolino

 

 

Percorso Mecos: Infanzia S. Eligio 5 anni

La Scuola dell’Infanzia “S. Eligio” inizia nell’A. S. 2017/2018 il percorso formativo MECOS (la Mente, il Corpo e lo Spazio) con gli alunni di 5 anni della scuola dell’Infanzia S. Eligio. In rete la Comunicazione e gli orari di Attività del Progetto.

Comunicazione 053_18

Incontro di Orientamento del 30.11.2018

Giovedì 30 Novembre 2017 in tutte le sedi del nostro istituto si terranno gli incontri di Orientamento per conoscere i percorsi formativi della scuola primaria e secondaria di I grado per l’anno scolastico 2018/19.

Comunicazione 052_18

Scuola Secondaria sede Ada Negri: ECDL Primo Anno

Il corso relativo al primo anno, delle classi 1aG e 1aH, avrà inizio mercoledì 29.11.17 e si svolgerà presso il laboratorio @_negri della scuola secondaria di I grado “Corradino di Svevia” sede Ada Negri e sarà condotto dal docente Emilio Mea.

Comunicazione 050_18

Mecos

Meco sfumatura e testo (medio)

mente corpo spazio2

Il corpo è il mezzo che ci consente  agire nel mondo, di entrare in contatto con gli altri e con la realtà circostante.

Il corpo funziona come “interfacciatra la realtà interiore dell’uomo e la realtà esterna che lo circonda.

Il corpo ci presenta al mondo; è la nostra immagine primaria che precede l’espressione di sé, il personale modo di essere, l’identità unica e irripetibile di ogni individuo.

Le prime impressioni che riceviamo da una persona sono trasmesse dalla sua corporeità. Il corpo trasmette molteplici messaggi, rappresenta una fonte continua di flussi comunicativi.

Un corpo comunica attraverso un linguaggio fatto di posture, gesti, attitudini, movimenti, tensioni, dolori. In questa prospettiva si tratta in realtà di educare la persona in tutto il suo essere all’ascolto dei messaggi corporei unici e irripetibili, di permetterle di imparare qualcosa su se stessa e di scoprire la propria forza. L’essere umano esprime la sua unità psicofisica non solo attraverso le forme pensiero ma anche per mezzo di un corpo che il pensiero stesso “abita” e modella.

Il corpo necessita di uno spazio e richiama lo spazio. A piazza Mercato lo spazio è stato da sempre vilipeso dalle scelte urbanistiche, dalla gestione ordinaria, dalla relazione con i corpi che lo abitano.

Il percorso MECOS progettato per la Scuola Primaria S. Eligio, che inizia nell’anno scolastico 2016/2017 con le due classi prime a tempo pieno, intende lavorare sul corpo e le sue relazioni primarie, la mente e lo spazio, attraverso la danza.

MECOS – il progetto

Comunicazione 72_17

Anno Scolastico 2017/2018

Inizio attività 21/11/2017

 

 

Precorso Formativo Mecos. Inizio attività

La Scuola Primaria “S. Eligio” continua nell’A.S. 2017/2018 il percorso formativo MECOS (la Mente, il Corpo e lo Spazio) con due classi prime e due seconde, a tempo pieno, dal 21.11.2017.

La tematica “Corpo e corporeità”, da sempre presente nel piano dell’Offerta Formativa del nostro Istituto, ci dice che il corpo è il mezzo che ci consente di agire nel mondo, di entrare in contatto con gli altri e con la realtà circostante.

Comunicazione 048_18

A.S. 2017/2018 Moricino Musica alla Primaria: Violino

Per l’anno scolastico 2017/18 è previsto, oltre al corso di Pianoforte già avviato, il prosieguo del corso di Violino per le classi quarte e quinte della Scuola Primaria.

Per le classi terze bisogna richiedere la partecipazione alle prove attitudinali finalizzate all’inserimento in una graduatoria di merito.

Comunicazione 046_18

Progetto: Ti riordino la scuola – Laboratorio di Ceramica

Le attività del progetto “ TI RIORDINO LA SCUOLA – LABORATORIO DI CERAMICA ”, è rivolto agli studenti delle sezioni B-C-D-E del plesso “Corradino di Svevia” e del plesso “S. Eligio”.

Comunicazione 045_18

Inizio Servizio Mensa

Nel nostro Istituto il Servizio di Refezione Scolastica per gli alunni della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria avrà inizio lunedì 13 novembre 2017.

Comunicazione 041_18

foto del mese: novembre 2017

                                     Basilica dello Spirito Santo a Napoli:                                                L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

La mostra “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina“, allestita all’interno della suggestiva Basilica dello Spirito Santo nel centro storico di Napoli, costituisce uno sorprendente viaggio nell’antica Cina di 2.200 anni fa. In esposizione più di 300 manufatti: riproduzioni di oggetti scoperti nella Necropoli e appartenuti al primo imperatore Qin Shi Huang (260 a.C. – 210 a.C.). I pezzi in mostra sono stati riprodotti con particolare attenzione ai dettagli al fine di mantenere bellezza e originalità. Statue, armi, armature, carri da guerra, vasellame e utensili, che richiamano alla vita quotidiana dell’antica Cina, sono stati realizzati direttamente dagli originali grazie a calchi e rifiniti secondo il metodo antico, da artigiani cinesi della regione di Xi’An. I guerrieri, uno diverso dall’altro, ritrovati vicino alla tomba dell’imperatore, probabilmente dovevano difenderlo anche nell’aldilà. Una sorta di realtà aumentata di 2200 anni fa, intesa come arricchimento della percezione sensoriale attraverso un aumento dell’altezza delle statue, sono alte da 1,75 a 1,95 metri, troppo per raffigurare personaggi cinesi, il loro enorme numero, la dislocazione sul territorio. Una mostra, in genere, consente un contatto con l’opera originale, segna una sorta di legame tra il passato e il presente. In questo caso, grazie alla spettacolarità di queste riproduzioni  e al realismo dei magnifici decori, rafforzata da affascinanti suggestioni luminose e audiovisive, consente una riflessione su una delle grandi civiltà del passato. Leggi il resto di questo articolo »

Collegati qui ...

Novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Percorso Formativo
Sezione Primavera
Percorso Formativo
Scuola Infanzia
Percorsi Formativi
Scuola Primaria
Percorsi Formativi
Scuola Secondaria
Certificazioni

Storia di Napoli
Strutture dell'Istituto

Sedi Istituto

Storia dell'Istituto

Amministrazione Trasparente

Giornalino on-line

Albo Sindacale

Snodo Formativo Moricino
66661
visitatori